Addio ai ladri di bicicletta, arriva il pedale intelligente

Settore: new trends
Data inserimento: 26 gennaio, 2015

biciLa Cycle Connected, start-up francese specializzata nella creazione di prodotti innovativi per la due ruote, ha ideato il pedale intelligente.. Esposto al Ces 2015 di Miami, il dispositivo, autosufficiente in quanto genera da solo la sua energia ed usa una propria connessione a Internet è in grado di allertare, grazie ad un’applicazione per smartphone, i proprietari delle due ruote se il proprio veicolo viene spostato. Il pedale risolverebbe in questo modo uno dei principali problemi per  i ciclisti. Basti pensare che, in base a un’indagine svolta nel 2013 della Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab), in Italia si stimano 320 mila furti all’anno.

Il dispositivo non solo vieta il furto, ma permette anche al proprietario di individuare dove hanno parcheggiato il suo veicolo e quindi di localizzarlo facilmente anche se si fosse semplicemente dimenticato dove l’ha sostato. Il pedale intelligente svolge anche un’altra serie di funzioni: registra automaticamente la velocità, la rotta, la pendenza e le calorie bruciate per ogni viaggio in bicicletta, dati che l’utente può controllare comodamente dal suo smartphone.

Rapida l’installazione, sono solo due minuti, senza necessità di particolari competenze meccaniche, che occorrono per dotare la propria bici del dispositivo a prova anche dei ladri più scaltri perché può essere rimosso solo tramite una chiave codificata in possesso del proprietario.

 Di Miriam Capuano

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Lascia un Commento