Bando di concorso del Comune di Milano per laureati e diplomati, contratto a tempo indeterminato

Settore: Buono a sapersi
Data inserimento: 4 aprile, 2016

milanoIl Comune di Milano indice un concorso pubblico, nel settore culturale – educativo, destinato a laureati e diplomati . Tre sono i profili ricercati:  istruttore dei servizi educativi; collaboratore dei servizi museali; funzionario dei servizi educativi.

Requisiti. Possono partecipare al concorso i candidati maggiorenni italiani o cittadini di un Paese membro della Ue, che abbiano conseguito il diploma di maturità o la laurea in diverse discipline a seconda del profilo per cui ci si vuole candidare. Nel dettaglio, per il profilo di istruttore dei servizi educativi è richiesta la laurea vecchio ordinamento  in Scienze dell’Educazione o in Psicologia o in Pedagogia o in Scienze della Formazione Primaria o in Sociologia o in Servizio Sociale oppure Lauree Specialistiche / Magistrali equiparate o Laurea  in Lettere o Filosofia purché siano stati sostenuti almeno due esami a contenuto psico – pedagogico. Per collaboratore dei servizi museali  è richiesto il possesso del Diploma di scuola secondaria di secondo grado (Maturità) oppure del Diploma  di qualifica professionale conseguito al termine di corsi triennali presso Istituti Professionali di Stato o scuole legalmente riconosciute. Infine per funzionario dei servizi educativi  è richiesto il Diploma di Scuola Magistrale o Diploma di Maturità Magistrale; Diploma triennale o quinquennale per la Scuola Magistrale, quadriennale o quinquennale per l’Istituto Magistrale; Liceo Socio-psico-pedagogico; Diploma di Scienze Sociali, Scienze della Formazione, Dirigente di Comunità, Tecnico dei Servizi socio-sanitari, Tecnico dei Servizi Sociali, Assistente per le Comunità Infantili; Laurea in Scienze dell’Educazione oppure Pedagogia, Scienze della Formazione Primaria; Laurea triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione; Diploma universitario di Educatore professionale.

Termini. Per presentare la propria candidatura c’è tempo fino al 17 aprile 2016. I candidati saranno valutati in base ai titoli e ai risultati riportati in due prove, una scritta e una orale, sulle materie elencate nei rispettivi bandi. I selezionati saranno assunti con contratto a tempo indeterminato. Per maggiori informazione consultare i bandi sul sito del Comune.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Laura Pinto

Argomenti trattati: , , , ,

Lascia un Commento