Bollette gas e luce meno care, come ottenere i Bonus

Settore: energia
Data inserimento: 4 novembre, 2014

bolletta-elettricita-3580Ridurre i costi delle bollette di luce e gas è possibile, almeno per quanti vivono in condizioni di disagio economico e fisico. In Italia, il Governo ha, infatti, introdotto dei bonus resi operativi dall’Autorità, con la collaborazione dei Comuni, peccato solo siano pochi gli utenti che ne usufruiscono. Se potenzialmente sono, infatti, 2,9 milioni le famiglie che potrebbero beneficiare del bonus elettrico e 2,3 milioni quelli del bonus gas, rispettivamente l’11,5% e il 9,2%, secondo un’indagine dell’Aeegsi, solo il 34% dei nuclei ha usufruito del bonus gas, solo il 27% quello elettrico.

Ma chi può ottenere il bonus? Chi ha un’Isee di non oltre 7.500 euro/anno oppure di 20mila euro anno e tre figli. Per il disagio economico, il bonus è riconosciuto per 12 mesi e consente al consumatore di ottenere uno sconto del 20% circa sulla bolletta annua dell’elettricità e del 15% circa su quella del gas. Al termine di tale periodo, per ottenere un nuovo bonus, il cittadino deve rinnovare la richiesta di ammissione presentando apposita domanda. In caso ci siano delle variazioni (famiglia/reddito/residenza) devono  essere comunicate al sistema al momento del rinnovo.

Il valore del bonus viene aggiornato annualmente dall’Autorità e dipende dal numero di componenti della famiglia anagrafica. Per quest’anno il bonus elettrico va da un minimo di 72 ad un massimo di 156 euro; il bonus gas da 35 a circa 300 euro. È, inoltre, previsto il bonus per i malati con apparecchiature salvavita che per il 2014 va dai 177 ai 639 euro. Il bonus ottenuto viene scontato direttamente sulla bolletta elettrica, non in un’unica soluzione, ma suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda. L’utente potrà verificare in bolletta dove viene inserita un’apposita comunicazione.

Per informare gli oltre 3 milioni di potenziali beneficiari la Presidenza del Consiglio – Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, dal Ministero dello Sviluppo Economico e la stessa Autorità per rafforzare l’informazione ha promosso una campagna di comunicazione. A disposizione degli utenti c’è il numero verde 800.166.654 dello Sportello per il consumatore. Il call center dello Sportello  è un servizio gratuito attivato dall’Autorità e gestito in avvilimento dall’Acquirente Unico, che è stato rafforzato in numero di operatori, proprio per poter far fronte all’atteso incremento di richieste di informazioni.

 

Di Miriam Capuano

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Lascia un Commento