Bonus bebè 2017, chi può richiederlo e come. Assegno fino a 1920 per 3 anni

Settore: Buono a sapersi
Data inserimento: 3 febbraio, 2017

bimbo-headerChe cos’è il Bonus bebé? È l’assegno di natalità mensile che l’Inps eroga ai nuclei familiari fino al terzo anno di età di un nuovo figlio nato o adottato o ottenuti in affido temporaneo tra  il 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2017.

Chi può richiederlo? L’assegno può essere ottenuto da quei nuclei familiari che hanno un Isee con un valore non superiore ai 25mila euro annui per tutti i 3 anni in cui si può beneficiare del Bonus.  Per presentare la domanda all’Inps, inoltre, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana o comunitaria o, nel caso di cittadini extracomunitari, essere in possesso di un permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo (potranno godere degli stessi diritti anche i cittadini stranieri aventi lo status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria); residenza in Italia; convivenza con il figlio. È sufficiente che il figlio e il genitore richiedente siano coabitanti ed abbiano dimora abituale nello stesso Comune, a prescindere dalla presenza del matrimonio.

Il valore del Bonus bebé? L’assegno di natalità varia a seconda delle fasce di reddito, certificate ogni anno con l’Isee del nucleo familiare. Si potranno ricevere annualmente:  1920 euro (160 euro al mese per 12 mesi), nel caso in cui il valore dell’Isee non sia superiore a 7000 euro annui; 960 euro (80 euro al mese per 12 mesi), nel caso in cui il valore dell’Isee non sia superiore a 25.000 euro annui. Si perde il diritto all’assegno in caso di variazione dell’Isee o se il ragazzo ha raggiunto il diciottesimo anno d’età (nel caso di minore in affido o adottato).

Come richiedere il contributo ed entro quale termine? Il Bonus bebè va richiesto all’Inps, la domanda può essere inoltrata:  via web, collegandosi al sito; chiamando il contact center (allo 06-164164 da rete mobile; o allo 803164, numero gratuito da rete fissa);  presso gli enti di patronato, sempre in via telematica. La richiesta dev’essere presentata entro 90 giorni dalla nascita, o dall’ingresso in famiglia del minore. Se richiesto dopo i 90 giorni l’assegno verrà erogato a partire dal mese di presentazione della domanda.

 

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Alessandro Casta

Argomenti trattati: , , ,

Lascia un Commento