Ecobonus e bonus mobili per le giovani coppie: le novità della Legge di Stabilità

Settore: energia
Data inserimento: 7 gennaio, 2016

casaIl 2016 inizia all’insegna delle novità prodotte dalla Legge di Stabilità: per gli interventi di efficientamento energetico e di adeguamento antisismico degli edifici, per esempio, la detrazione fiscale del 65%, nota come ecobonus, è stata prorogata fino al 31 dicembre 2016. Buone notizie, dunque, per quanti avessero in programma, nel nuovo anno, interventi di efficientamento o interventi di domotica ovvero l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, di produzione di acqua calda e di climatizzazione per  i quali si potrà usufruire della detrazione fiscale del 65%. Della stessa detrazione potranno avvalersi anche gli Istituti Autonomi Case Popolari che nel 2016 sosterranno spese per interventi sugli immobili di loro proprietà adibiti ad edilizia residenziale pubblica.

Proroga di un anno con detrazione del 50%, inoltre, sono previste anche in caso di ristrutturazioni edilizie, di installazione di fotovoltaico e di sistemi di accumulo, stufe ed altri prodotti per l’autoproduzione energetica. La legge di Stabilità prevede, inoltre, per gli acquisti di abitazioni ad alta efficienza energetica e quindi in classe A o B di nuova costruzione o ristrutturate dalle imprese costruttrici  la possibilità di detrarre dall’Irpef del compratore il 50% dell’Iva pagata in fattura. La detrazione sarà ripartita in 10 quote annuali.

E’ stato prorogato, inoltre, anche il bonus Mobili: le giovani coppie, in cui  uno dei due ha meno di 35 anni, potranno usufruire della detrazione del 50%, da ripartire in 10 quote annuali, per l’acquisto dei mobili per la prima casa senza l’obbligo di dover effettuare contestualmente una ristrutturazione. Novità di quest’anno, inoltre, è la soglia  innalzata da ottomila a sedicimila euro,  tetto massimo di spesa su cui le giovani coppie potranno ottenere la detrazione Irpef del 50%.

Di Laura Pinto

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Laura Pinto

Argomenti trattati: , , ,

Lascia un Commento