Elettricità, il bonus sconto per le famiglie bisognose aumenta fino a 165 euro

Settore: energia
Data inserimento: 18 gennaio, 2017

elettricitàL’Autorità per l’energia aumenta il bonus di sconto per la bolletta elettrica delle famiglie che si trovano in stato di bisogno che rileveranno un risparmio che andrà da 112 a 165 euro, a seconda della composizione del nucleo familiare.

Nel dettaglio. A partire dal 1° gennaio 2017  “il bonus – si legge in una nota stampa dell’Autorità – passa dal 20% calcolato sulla spesa netta al 30% di sconto sulla spesa media al lordo delle imposte. Lo sconto passa così per il 2017 a 112 euro per le famiglie di 1-2 componenti (nel 2016 era di 80 euro), a 137 euro per quelle di 3-4 componenti (da 93 euro) e a 165 euro per quelle oltre i 4 componenti (da 153 euro)”.  La regolazione, inoltre, riguarda anche il livello ISEE massimo per poter accedere all’agevolazione. “Per le famiglie con meno di 4 figli a carico è previsto l’aggiornamento per il 2017 a 8.107,5 euro (fra il 2008 ed il 2016 è stato pari a 7.500 euro);  in base all’andamento dei prezzi l’Autorità dovrà aggiornarlo ogni  3 anni”. Di fatto viene così aumentato il numero dei beneficiari del bonus.  Altra buona notizia per i consumatori è che l’aumento del livello ISEE è valido anche per l’accesso al Bonus gas, mentre per entrambi rimane immutata la soglia massima di ISEE a 20.000 euro per le famiglie con almeno 4 figli a carico.

Come si richiede il Bonus. La domanda per il bonus elettrico o gas va presentata al proprio Comune di residenza o ad altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane) utilizzando gli appositi moduli. Per scaricare il materiale consultare il seguente link. E’ bene, inoltre, ricordare ai consumatori che ciascun nucleo familiare ha diritto ad un solo bonus elettrico o gas per disagio economico, eventualmente cumulabile soltanto con il bonus elettrico per disagio fisico.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Emiliana Avellino

Argomenti trattati: , , , ,

Lascia un Commento