Energia: da gennaio bollette luce +0,9%, gas +4,7%. Al via Tutela Smile

Settore: energia
Data inserimento: 30 dicembre, 2016

Luce-gasA partire dal prossimo “1° gennaio per la famiglia-tipo la bolletta dell’elettricità registrerà un aumento dello 0,9%, mentre per il gas l’incremento sarà del 4,7%”. È questo quanto prevede l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela per il primo trimestre 2017. “Nel dettaglio – si legge in una nota dell’Autorità – per l’elettricità la spesa (al lordo tasse) per la famiglia-tipo sarà di 498 euro, con una variazione del -1,5% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente, corrispondente ad un risparmio di circa 8 euro. Per il gas la spesa della famiglia tipo nello stesso periodo, invece, sarà di circa 1.022 euro, con una variazione del -6,5% rispetto all’anno scorrevole, corrispondente a un risparmio di 71 euro”. Complessivamente, dunque, nell’anno da aprile 2016 a marzo 2017 la famiglia tipo risparmierà 79 euro rispetto a quanto speso nell’anno precedente.

 Perché gli aumenti? Per l’energia elettrica sono diversi gli elementi che causeranno l’aumento dei costi della ‘materia energia’: un +1,5%, scomponibile in +3,6% per i costi di acquisto della materia prima, -2,3% per i costi di dispacciamento e +0,2% per la componente di perequazione dei costi di approvvigionamento. Per il gas, invece, l’aumento è principalmente determinato dall’aggiornamento della componente relativa ai costi di approvvigionamento della materia prima che contribuisce per un +5% alla variazione complessiva della spesa per il cliente tipo.

 Tariffa Smile. Nella nota stampa  l’Autorità ricorda che da gennaio parte l’offerta scontata “Tutela Simile” per le famiglie e le piccole imprese ancora in regime di maggior tutela che potranno scegliere il nuovo meccanismo transitorio istituito dal Garante. I consumatori potranno, ovvero, aderire, attraverso il sito web www.portaletutelasimile.it, ad un’offerta di mercato libero, con una struttura contrattuale omogenea indicata dal Regolatore, differenziata solo nel prezzo, pari a quello della maggior tutela scontato del bonus “una tantum” che i diversi operatori hanno proposto.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Laura Pinto

Argomenti trattati: , , , ,

Lascia un Commento