Esami, un drone per dire addio agli imbrogli

Settore: new trends
Data inserimento: 9 giugno, 2015

drone-telerilevamento-CNRSarà il nemico numero uno degli studenti cinesi, ma l’idea potrebbe piacere anche ad altri governi: contro l’abitudine di imbrogliare agli esami arriva un drone a sei eliche. L’idea è stata del governo della città di Luoyang, nella provincia centrale dell’Henan, che ha investito “centinaia di migliaia di yuan” ovvero decine di migliaia di euro per potersi avvalere di questa tecnologia. Il velivolo è stato già  visto sorvolare gli edifici nei quali si svolge il cosiddetto “gaokao”, una sorta di esame di maturità. Un momento importante nella vita dei circa 9,43 milioni studenti orientali, perché dall’esito della prova si deciderà quale tipo di università potranno frequentare.

Massima deve essere l’allerta, dunque, per i ragazzi che hanno intenzione di imbrogliare se fino ad ora potevano, infatti, approfittare della distrazione del professore al momento non hanno più scampo: il drone, secondo il governo di Luoyang, è in grado di individuare “movimenti sospetti” degli studenti e di coloro che li accompagnano all’esame. Sembra che per il momento non ci siano ancora state segnalazioni e se in Cina il drone anti imbrogli è una realtà chi sa se potrà essere presto temuto anche dagli studenti di altre nazionalità.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Argomenti trattati: , , ,

Lascia un Commento