Fotovoltaico ed eolico, nasce la prima metro ad energia rinnovabile

Settore: energia
Data inserimento: 9 giugno, 2016

rinnovabili-eolico-fotovoltaicoSarà prodotta per il 42% da fotovoltaico ed il 18% dall’eolico e sarà la prima metro, realizzata a Santiago del Cile, che si muoverà grazie all’energia green. I lavori sono già partiti ed entro la fine del 2018, nella capitale del paese sudamericano, entrerà in funzione questa nuova linea della metropolitana che sfrutterà per ben il 60 per cento l’elettricità rinnovabile. La realizzazione della metro rappresenta per il Paese, il cui governo punta a raggiungere l’obiettivo di coprire, entro il 2050, il 70 per cento del fabbisogno di energia con fonti rinnovabili, un importante obiettivo.

 Per il funzionamento della sotterranea saranno realizzati, nel deserto di Atacama, specifici impianti che produrranno l’energia per la sua alimentazione. Una centrale fotovoltaica che è stata presa in carico da Total Sun Power e prende il nome di “Pellicano”: si tratta di un impianto di 255mila pannelli per una potenza installata di 111 megawatt ovvero la quantità di energia che sarebbe in grado di soddisfare 100mila famiglie. Se per il 42% del suo fabbisogno la metropolitana sarà alimentata grazie al fotovoltaico per il restante 18%, invece, trarrà energia dall’eolico; da un parco che sarà realizzato dalla brasiliana Power Consortium Latinoamerican nell’area costiere di San Juan de Aceituno. Una volta completata la sotterranea rappresenterà un primo esempio di mobilità pubblica green.

Di Laura Pinto

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Laura Pinto

Argomenti trattati: , , , ,

Lascia un Commento