Fotovoltaico su tetto, cose da sapere per scegliere l’impianto giusto

Settore: energia
Data inserimento: 13 maggio, 2015

fotovoltaico_casaIstallare pannelli fotovoltaici sul tetto della propria casa conviene all’ambiente quanto alla propria tasca. Per riuscire a far fruttare al massimo il proprio impianto, però, è necessario che le sue dimensioni siano proporzionate ai propri consumi. Non conviene, infatti, produrre più energia di quanta ne occorra, in quanto l’eccedenza viene sì immessa in rete e retribuita, ma a valori inferiori di quelli pagati per i kWh prodotti fino al raggiungimento dei consumi. Le entrate, inoltre, sono soggette a imposizione fiscale e sarebbero, quindi, tassate in base alla propria aliquota fiscale.

Ad ognuno il suo impianto, dunque. Così, a parità di consumi, una famiglia che vive al Sud  avrà bisogno di un impianto più piccolo rispetto ad una del Nord. Ovviamente, il progettista dovrà valutare anche un’altra serie di fattori quali la latitudine e la radiazione solare disponibile, se il tetto è esposto perfettamente a Sud e se permette di installare i moduli con la giusta inclinazione (i più produttivi sono quelli con un’inclinazione inferiore ad i 30°).

La convenienza del Fotovoltaico è, inoltre, proporzionata ad i consumi: maggiore per chi consuma più elettricità. Per questo una buona idea potrebbe essere abbinare al fotovoltaico l’installazione di pompe di calore elettriche; applicazione che dà sia raffrescamento che calore e sposta i consumi per il riscaldamento dalla bolletta del gas a quella elettrica, permettendo all’utente, che produce in proprio con il solare l’elettricità, un ulteriore risparmio economico. Se questo non bastasse, grazie alle detrazioni fiscali ed al calo dei prezzi, installare sul tetto di casa un piccolo impianto fotovoltaico è sicuramente ancora una buona idea anche dal punto di vista economico. Senza considerare che in questo modo il consumatore da il proprio contributo alla decarbonizzazione necessaria per rallentare il cambiamento climatico.

Di Laura Pinto

 

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Laura Pinto

Lascia un Commento