In arrivo il WhatsApp dei pagamenti

Settore: banche
Data inserimento: 15 ottobre, 2014

samsung-visa-paywave_tInviare e ricevere denaro diventa sempre più semplice: arriva il WhatsApp dei pagamenti. Il suo nome è Jiffy e permette in pochi istanti di  trasferire soldi e fare bonifici. Agli utenti basterà avere un conto corrente in una banca che aderisce al servizio, registrarsi attraverso il portale dell’home banking, ed il loro codice Iban verrà così associato al numero di telefono. Jiffy però potrà essere usato anche da chi non ha un conto ma dispone di una carta prepagata con un codice Iban. Una volta digitate le credenziali per entrare nel sistema, Jiffy funzionerà proprio come WhatsApp: in una rubrica compariranno le altre persone iscritte, a cui sarà possibile inviare il denaro con un semplice clic. Poi, un messaggio avvertirà mittente e ricevente dei soldi spostati dai rispettivi conti correnti

Dunque, presto si potrà definitivamente lasciare a casa il portafogli, per pagare dal salumiere all’edicolante basterà utilizzare lo smartphone. L’applicazione è stata pensata da Sia, la società italiana, da sempre attiva nei servizi tecnologici di supporto agli istituti di credito. Il servizio è stato presentato, a Milano, durante Sia Expo.

Varie le novità proposte da Sia, tra cui è già una realtà il sistema che consentirà di pagare in virtuale i biglietti di autobus, tram o metropolitane nelle diverse città italiane. Dimenticatevi delle vecchie obliteratrici dove inserire il biglietto. Per viaggiare tranquilli basterà accostare lo smartphone alle macchinette: il pagamento avverrà in un attimo. Semplice il funzionamento, basterà scaricare una app dedicata: la piattaforma di mobile ticketing acquista (al prezzo locale) e vidima il biglietto tramite smartphone. Il debutto ufficiale avverrà a Napoli entro la fine dell’anno, poi bisognerà aspettare la primavera per Bologna e Ravenna.

Di Alessandro Casta

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Alessandro Casta

Argomenti trattati: , ,

Lascia un Commento