In arrivo la penna 3D: disegna oggetti tridimensionali

Settore: new trends
Data inserimento: 20 gennaio, 2015

Penna-3D-foto-AnteprimaDisegnare piccoli oggetti per la casa, elementi decorativi o giochi è possibile grazie alla penna 3D. Dimenticativi dell’inchiostro e della carta, la nuova biro scrive con la plastica nello spazio, in tre dimensioni. Semplice il funzionamento: per utilizzare la penna non ci vogliono computer o particolari software basterà avere solo un po’ di manualità e di fantasia.

Le particolari penne sono già in commercio, impugnate come semplici pennarelli permettono di disegnare grazie ai filamenti di plastica semi-fusa (Abs o Pla) che si solidificano istantaneamente appena fuoriescono dalla testina bollente. Presto, però, arriverà anche la prima evoluzione di questa tecnologia, con penne che, anziché utilizzare la miscela di plastica semi-fusa, si avvarranno di un processo di solidificazione d’inchiostri a base di resine fotoattive, attivate dalla luce. Nessuna fusione, dunque, e nessuna dispersione di odori e sostanze nocive dovuta al riscaldamento della plastica. “3D stereolitografico” è il nome della nuova tecnologia che utilizza il LED blu inventato dal premio Nobel Qingyun Deng. 

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Laura Pinto

Lascia un Commento