Ioio, il robot artista che trasforma i selfie in disegno

Settore: new trends
Data inserimento: 3 marzo, 2016

ioioÈ stato battezzato con il nome di Ioio, è il piccolo robot nato nei Creative Labs di Google, in grado di trasformare in disegno la foto di qualunque persona. Le capacità dell’androide sono state dimostrate all’ultimo Mobile World Congress di Barcellona durante il quale è stato proiettato un video che mostra la vena artistica dell’androide che in soli tre minuti  trasforma i selfie in disegno.

Caratteristiche. Ioio ha una forma triangolare ed è stato prodotto come parte degli esperimenti di Android.Dopo aver scattato un selfie tutti i dati dell’indagine vengono convertiti in coordinate triangolari e disegnate su carta grazie ad una penna speciale. Così l’immagine della persona viene riprodotta in pochi istanti.

 Ora, anche gli artisti devono temere di essere sostituiti dai robot? Un pericolo di certo non surreale se si pensa che secondo uno studio condotto dal Forum economico mondiale, su un’indagine effettuata tra i top manager delle 350 maggiori società al mondo, entro i prossimi cinque anni, circa  5 milioni di persone rischierebbero di essere sostituite da automi governati da sofisticati algoritmi.  I posti a rischio? Quelli degli uffici.  Nei Paesi industrializzati, in primis in Europa ed in particolare in Germania,  sono già diverse le aziende che impiegano, per quei compiti che possono essere standardizzati, robot. Stando alla ricerca a rischiare maggiormente di perdere il lavoro sarebbero le donne rispetto ai colleghi maschi. I ricercatori, però, svelano anche quali sono gli impieghi più sicuri in un prossimo futuro: quelli scientifici e informatici, i cosiddetti Stem, acronimo per Science, Technology, Engineering, Mathematics (matematica, informatica, scienze naturali, tecnologia).

Di Miriam Capuano

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Lascia un Commento