June, il forno smart che cucina da solo

Settore: new trends
Data inserimento: 12 giugno, 2015

fornoArriva June, il forno che tutti vorrebbero avere a casa: riconosce il tipo di cibo che è nella teglia, sa come cuocerlo e permette, anche, all’utente, di controllare con lo smartphone come procede la cottura. Per quelli più social, inoltre, c’è anche la funzione che consente di scattare foto della pietanza da condividere, in tempo reale, con i propri amici e conoscenti.

A creare  June è stata una startup californiana che ora lo immette sul mercato con un prezzo di circa 1.500 dollari, se si preordina entro il 10 luglio, di 3mila dollari, invece, dopo il lancio ufficiale. Una cifra non da poco, ma di certo ci si doterebbe così di un forno elettrico apparentemente normale, ma dal cuore altamente tecnologico: dalla fotocamera Full HD interna al processore di ultima generazione fino alla connessione wi-fi alla app per tenere tutto sotto controllo a distanza.

Il singolare forno ha un processore Tegra K1 quad core, ancora difficile da trovare anche su smartphone e tablet, un display da 5 pollici per dare i comandi, due ventole e sei serpentine di riscaldamento in fibra di carbonio per arrostire e tostare. Poi c’è la fotocamera interna che non solo mostra in tempo reale la cottura su telefoni e tablet e scatta foto da far vedere agli amici virtuali, ma riesce anche ad identificare, con l’uso di algoritmi, cosa è stato messo nella teglia, e grazie anche alla bilancia integrata suggerisce temperatura e tempi di cottura in base ai gusti del proprietario. Grazie all’ app, inoltre, è possibile vedere come procede la cottura del cibo e decidere se interromperla o prolungarla.

Di Laura Pinto

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Laura Pinto

Argomenti trattati: , ,

Lascia un Commento