La Banca d’Italia cerca dottorandi in Economia, borse di studio da 4mila euro al mese

Settore: Buono a sapersi
Data inserimento: 12 ottobre, 2015

bancaOpportunità di inserimento per coloro che hanno un dottorato o sono in procinto di ottenerne uno in Economia, la Banca d’Italia ha bandito 4 borse di ricerca della durata di 12 mesi, rinnovabili per ulteriori 12 mesi, del valore di 4.000 euro mensili lordi. I borsisti saranno collocati presso una delle Strutture del Dipartimento Economia e statistica di Roma.

Requisiti e termini di partecipazione. I candidati dovranno avere ultimato gli esami previsti per il corso di Dottorato, potendo residuare per il conseguimento del titolo la sola discussione della tesi. È, inoltre, indispensabile la piena padronanza della lingua inglese, parlata e scritta. Per candidarsi deve essere utilizzata esclusivamente l’applicazione accessibile sul sito internet della Banca d’Italia www.bancaditalia.it. In quella sede il candidato deve allegare: a) un curriculum vitae; b) un paper considerato particolarmente rappresentativo della propria produzione scientifica in una delle macro-aree di cui alla classificazione JEL dell’American Economic Association (http://www.aeaweb.org/econlit/jelCodes.php); c) un progetto di ricerca recante l’indicazione della macro-area di riferimento nell’ambito della suddetta classificazione JEL; d) copia di un documento di riconoscimento in corso di validità. La documentazione allegata alla domanda deve essere inviata esclusivamente in formato PDF. Per partecipare c’è tempo fino alle ore 18:00  del 27 novembre 2015.

Nel corso del periodo di fruizione della borsa, i vincitori dovranno sviluppare un progetto di ricerca da loro stessi proposto. Come si legge da bando: “A parità di valore scientifico, nell’edizione di quest’anno la Banca d’Italia darà priorità ai progetti di ricerca nell’ambito dei field: macroeconomics and monetary economics; credit, banking, financial stability; international economics; microeconomic behaviour of firms and households; corporate finance; market design and regulation; public finance”. Concluso il progetto di ricerca, gli assegnatari delle borse potranno essere invitati a partecipare ad una selezione per l’assunzione a tempo indeterminato nel grado iniziale della carriera direttiva.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Emiliana Avellino

Lascia un Commento