Lavoro. Parlamento Ue, tirocini retribuiti per traduttori da 1200 euro al mese

Settore: Buono a sapersi
Data inserimento: 11 settembre, 2017

bandiera_ue2_bigA partire da venerdì 15 settembre fino al 15 novembre, il Parlamento europeo riapre le selezioni per candidarsi ad uno dei suoi programmi di tirocinio per traduttori. Lo stage retribuito, che si svolgerà a Lussemburgo e avrà la durata di tre mesi, a partire dal 1 aprile 2018, ha come obiettivo quello di consentire ai candidati il completamento delle conoscenze acquisite durante il loro percorso di studi.

 Requisiti richiesti: Cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione europea o di un paese candidato; avere compiuto 18 anni alla data d’inizio del tirocinio; aver completato, entro la data limite per la presentazione dell’atto di candidatura, studi universitari di una durata minima di tre anni, sanciti da un diploma; avere una perfetta conoscenza di una delle lingue ufficiali dell’Unione europea o della lingua ufficiale di uno dei paesi candidati e una conoscenza approfondita di altre due lingue ufficiali dell’Unione europea; non aver usufruito di un tirocinio o di un impiego retribuito di più di quattro settimane consecutive a carico del bilancio dell’Unione europea.

 Per presentare la propria candidatura occorre compilare il modulo online, che sarà attivo sul sito del Parlamento europeodal prossimo 15 settembre.  I tirocini avranno la durata di 3 mesi con la possibilità di proroga di ulteriori 3 mesi. Indicativamente, sulla base della retribuzione del 2016, la borsa di studio ammonta a 1.213,55 euro mensili. 

 

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Lascia un Commento