Momo, arriva il robot domestico Made in Sicily

Settore: new trends
Data inserimento: 23 febbraio, 2016

momoÈ in grado di riconoscere suoni specifici come il pianto di un bambino, le richieste d’aiuto di una persona anziana o la rottura di un vetro: è Momo un robot domestico made in Italy. Sviluppato da Morpheos, una startup innovativa catanese lanciata dalla Digital Magics di Palermo, l’androide è dotato di intelligenza artificiale in grado, grazie ai sensori tecnologici che gli permettono di riconoscere i volti, gli oggetti ed i suoni, di regolare, per esempio, l’intensità delle luci e la temperatura domestiche, di individuare i livelli di gas e soprattutto di riconoscere le richieste di aiuto.

L’obiettivo del robot siciliano è quello di rendere l’ambiente domestico più sicuro e accogliente. Per questo motivo Momo è stato ideato per interagire con tutti i dispositivi tecnologici presenti in casa: quando i bambini dormono, ad esempio, l’automa riduce il volume dei suoni; abbassa in modo autonomo la temperatura quando in una stanza rileva la presenza di molte persone oppure se qualcuno è seduto sul divano a leggere regola le luci in modo da facilitare la lettura. Grazie al robot domestico la casa diventa non solo un luogo più confortevole, ma anche a prova di incidenti: è pronto, infatti, ad avvisare gli inquilini, in caso di pericolo, tramite messaggi oppure via telefono.

Usare Momo è molto facile; non richiede, infatti, configurazioni o installazioni particolari basta, semplicemente, collegarlo a una presa elettrica poi sarà già pronto per gestire abitazioni o uffici, riuscendo a controllare l’accensione e lo spegnimento di dispositivi elettronici, la gestione di impianti domestici, TV e impianti stereo e i dispositivi collegati alla corrente elettrica o accessibili via WiFi o Internet.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Argomenti trattati: , ,

Lascia un Commento