“Muoiono gli uomini, non le idee”

Settore: editoriali
Data inserimento: 23 luglio, 2017

 

image1Giovanni per tutti noi è stato molto più di un semplice amico. E’ stato un fratello, un compagno di vita, un padre che sempre senza remore riusciva a confrontarsi con tutto e tutti nel bene e nel male, con la sua estrema  intelligenza. La sua caparbietà e la sua disarmante concretezza  lo hanno portato ad essere  un grande riferimento umano, professionale e familiare. La sua grandezza ed il suo spessore non si misurano con i beni di questa vita, ma con la sua enorme capacità di aver dato ad ognuno di noi parole e pensieri che porteremo sempre dentro.

Ci voleva tutti insieme, ma non doveva finire così. Ora siamo tutti qua per lui, per onorare la sua persona, la sua presenza: è quello che sarà sempre il suo esempio. Vogliamo ricordarti mentre sorridi. Ci piace immaginare che lo fai ora mentre ci guardi. Ci rasserena sapere che sei con la tua amata mamma! 

Ci ha lasciati senza parole …. rincorrendo il suo sogno … questo deve essere per noi tutti  un esempio….

 Grazie di cuore grande Giovanni per tutto quello che ci hai dato ed insegnato. Eri e sarai, per sempre, una guida. Ovunque tu sia riposa in pace!

“Sognavi un’Italia unita, un Sud che tenesse il passo al Nord, un Mezzogiorno in cui gli interessi di persone ed imprenditori onesti riuscissero a prevalere sulle logiche di chi questo Territorio lo distrugge ogni giorno… Sognavi un Paese, la tua Futuraera, dove di sicuro non avresti fatto una morte così assurda ..

Rip presidente!”

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Emiliana Avellino

Argomenti trattati:

Lascia un Commento