Pigo, l’App che aiuta a ridurre il girovita

Settore: new trends
Data inserimento: 22 dicembre, 2014

pigo_tomtom_mobility-hackaton-800x500_cSi consumeranno più calorie con il bike sharing o andando a piedi? È solo una delle tante domande a cui Pigo, l’applicazione per smartphone e tablet Android ideata da Mohamed Alrefaie, un ventiquattrenne egiziano che da due anni studia a Trento, al Create-Net di Povo, è in grado di rispondere. Oltre ad essere utile per ridurre il girovita, l’app calcola anche i percorsi migliori, indicando i mezzi di trasporto più convenienti per il portafogli nonché per l’ambiente. Il progetto del giovane studente ha conquistato  il premio TomTom nell’ambito del Mobility Hackathon, la maratona promossa a Roma da Luiss Enlabs, dedicata a innovatori e software-lover.

Trentasei ore no-stop di programmazione per dar vita ad un progetto capace di migliorare la mobilità locale, con ingegno e sostenibilità che ha visto sfidarsi 137 giovani partecipanti. Analizzando i dati forniti dal comune di Roma su viabilità e trasporti l’applicazione di Mohamed è stata considerata la guida migliore per il perfetto viaggiatore: calcola quale sarà l’alternativa più conveniente per raggiungere una certa località, quali i mezzi più green e quali sono, invece, più utili per perdere peso.

Di Miriam Capuano

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Argomenti trattati: , ,

Lascia un Commento