Premio Carlo Magno, in palio 10mila euro per i 3 progetti migliori

Settore: Buono a sapersi
Data inserimento: 16 novembre, 2015

1st Prize Peter LAUGESEN - Representing the Danish winning project  ' Our Europe ', 3rd Prize Christina MALAI - Representing the Cypriot project ' Employment4U ', 2nd Prize Aron VAN WIJK- Representing the Dutch project ' JouwDelft & Co '“Incoraggiare l’emergere di una coscienza europea fra i giovani e la loro partecipazione a progetti di integrazione europea”: al via l’edizione 2016 del “premio europeo internazionale Carlo Magno della gioventù”. Il bando, promosso dal Parlamento europeo e dalla Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana, è aperto ai giovani di tutti gli Stati membri dell’UE.

Requisiti. I candidati devono avere un’età compresa tra i 16 e i 30 anni. I partecipanti devono essere cittadini o residenti di uno dei 28 Stati membri dell’Unione europea. Ci si può candidare individualmente o in gruppo; nel caso di progetti multinazionali o di gruppo, il progetto può essere presentato in un solo paese. Le candidature sono ammesse in tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea. Il Premio (5mila per il primo, 3mila per il secondo e 2mila per il terzo posto) verrà assegnato a progetti, intrapresi da giovani, che favoriscano la comprensione, promuovano l’emergere di un sentimento comune dell’identità europea e diano esempi pratici di cittadini europei che vivono insieme come un’unica comunità. Oltre al premio in denaro i tre vincitori finali riceveranno l’invito a visitare il Parlamento europeo (a Bruxelles o a Strasburgo). I rappresentanti dei 28 progetti nazionali selezionati, invece, saranno invitati per un viaggio di quattro giorni ad Aquisgrana (Germania).

pre

Termini. Per partecipare al premio occorre compilare il Form online disponibile sul sito del concorso entro il 25 gennaio 2016. Maggiori informazioni le potete trovare sul bando del Concorso. I premi per i tre migliori progetti saranno consegnati dal Presidente del Parlamento europeo e da un rappresentante della Fondazione del Premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Lascia un Commento