Rc-auto, prezzi in calo in tutta Italia

Settore: assicurazioni
Data inserimento: 15 maggio, 2015

assicurazioneIl proliferare delle assicurazioni on line e l’abolizione del tacito rinnovo sono due dei fattori che hanno determinato il ribasso dei prezzi delle polizze assicurative, in tutta Italia. Ad evidenziarlo è stato uno studio condotto dall’Osservatorio Rc auto online di SosTariffe, che ha mostrato i dati regione per regione. I risparmi più evidenti, rispetto alle polizze del 2014, si sono registrati a Napoli, con un ribasso del 24%, pari a circa 170 euro, ma non se la vedono male neanche altre grandi città come Roma e Milano.

Prezzi in picchiata, dunque, che sono da attribuirsi da un lato agli incentivi statali introdotti lo scorso anno, come gli sconti per quanti optano per l’installazione a bordo della scatola nera,  dall’altro all’elevata competizione che si è creata sul mercato grazie alla diffusione delle assicurazioni on line. A questo deve essere aggiunto  l’abolizione del tacito rinnovo. Se, in passato, infatti, la polizza si rinnovava automaticamente allo scadere dell’annualità, a patto che il titolare non decidesse di rescinderla nei tempi prestabiliti, attualmente, invece, non è più necessario disdire l’assicurazione. Così le compagnie fanno a gara per tenersi stretti i propri clienti, proponendo condizioni migliori di anno in anno e offrendo la possibilità di rateizzare il costo della polizza in 12 mensilità, in alcuni casi anche a tasso 0.

Per chi volesse ulteriormente risparmiare, ci sono i nuovi modelli a impatto zero, le auto elettriche o ibride che permettono non solo di accedere agli incentivi statali per l’acquisto, ma anche di ottenere offerte vantaggiose in materia di assicurazioni. Per le auto elettriche, per esempio, il bollo è gratuito nei primi 5 anni, per le ibride l’esenzione dura soltanto tre anni; in entrambi i casi, però, ci si troverà, poi, a pagare comunque costi inferiori del 25% rispetto a quelli di una normale vettura.

Di Alessandro Casta

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Alessandro Casta

Lascia un Commento