Rinnovabili, i Governi frenano

Settore: energia
Data inserimento: 7 ottobre, 2014

energie_rinnovabiliIl futuro appartiene alle energie rinnovabili, ormai è una cosa risaputa. È per questo che molti privati si sono adeguati e sui tetti delle loro case hanno fatto istallare pannelli solari, che permettono di utilizzare energia pulita nonché di risparmiare sulle spese. Nonostante ciò, però, come ha riportato Business Insider i governi di tutto il mondo, Italia inclusa, stanno cercando di scoraggiare i privati a generare energia in modo autonomo.

Il fotovoltaico, dunque, viene ostacolato. In Spagna, per esempio, è stata introdotta una tassa punitiva per tutte le abitazioni private e gli uffici che hanno i pannelli solari montati sul tetto. Inoltre, sembra si stia anche discutendo sull’approvazione di un decreto legge che richiederebbe ad ogni abitazione alimentata con il fotovoltaico di pagare una ulteriore tassa per ogni kilowatt consumato. Dunque, tutt’altro che conveniente: se prima per gli spagnoli le spese legate alle energie rinnovabili erano inferiori e convenienti, adesso si è registrato un incremento non da poco, già a partire dai costi di connessione alla rete.

Nonostante i costi dei pannelli solari sono diminuiti dell’80% dal 2008 grazie agli incentivi statali ed, in quattordici anni, la capacità energetica mondiale legata al fotovoltaico è passata da 1,5 gigawatt nel 2000 a 136 gigawatt di oggi, il Business Insider ha sottolineato questa azione contrastante dei governi. Semplice la spiegazione: alla base ci sarebbero interessi econimici, a fare pressioni ci sarebbero le imprese energetiche che ruotano intorno al settore delle fonti rinnovabili, come le aziende che si occupano di fonti fossili, e spingono per abolire le agevolazioni.

Decisamente in contro tendenza la Cina, che nel 2013 ha avuto una produzione energetica di 11,3 gigawatt, pari ad un terzo del totale mondiale, e il cui obiettivo èdi raggiungere 35 gigawatt giàal la fine del 2015, mentre per il 2020 vorrebbe arrivare a quota 100.

 Di Miriam Capuano

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Emiliana Avellino

Argomenti trattati: , ,

Lascia un Commento