Rinnovabili in crescita, oltre 10 milioni di nuovi posti di lavoro, ma servono maggiori investimenti

Settore: energia
Data inserimento: 14 maggio, 2018

rinnovabili-eolico-fotovoltaicoQuasi 1GW di nuove installazioni nel 2017, in Italia le rinnovabili tornano a crescere, registrando un +15% rispetto al 2016 soprattutto grazie a fotovoltaico (410 MW) ed eolico (360 MW). Questo è quanto emerge dal Renewable Energy Report 2018 dell’Energy&Strategy Group realizzato dalla School of Management del Politecnico di Milano. Nel 2017, dunque, le rinnovabili hanno contribuito al 36,2% della produzione e alla copertura del 32,4% della domanda elettrica nazionale.

Buoni risultati sì, ma i numeri sono ancora lontani rispetto agli obiettivi che si dovranno raggiungere entro il 2030 per i “quali – si legge nel report- si dovrà quasi triplicare la potenza installata di fotovoltaico (aggiungendo 36 GW agli attuali impianti) e più che raddoppiare quella eolica (10 GW di potenza aggiuntiva), con investimenti complessivi di circa 60 miliardi di euro”. Cosa serve per colmare il gap? Secondo lo studio, “ci vuole la volontà politica e degli operatori del settore di adeguare gli strumenti di supporto. Non aiuta di certo, infatti, il Decreto Rinnovabili bloccato dalle more della formazione del nuovo Governo, che poi certamente apporterà modifiche”.

Quanto saremo green tra il 2018/ 2020? Il mercato atteso nel triennio viene stimato tra gli 8 e i 10 GW complessivi, di cui circa il 25% da interventi di revamping/repowering. Al 2020, quindi, il fotovoltaico dovrebbe rappresentare oltre il 55% del totale del nuovo installato, seguito dall’eolico con il 35% e poi, da idroelettrico, geotermico e impianti alimentati da gas per non oltre i 400 MW.

Buone notizie. Il settore delle rinnovabili nel corso del 2017 ha creato 500 mila nuovi posti di lavoro, arrivando ad impiegare complessivamente nel mondo per la prima volta oltre 10 milioni di persone. I paesi in testa alla classifica sono Cina, Brasile, USA, India, Germania e Giappone che offrono complessivamente oltre  il 70% di nuovi posti.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Laura Pinto

Lascia un Commento