Scovare cancri di 3 mm, nuova apparecchiatura senza radiazioni

Settore: Buono a sapersi new trends
Data inserimento: 16 ottobre, 2014

 download (1)Un’apparecchiatura di risonanza magnetica di ultima generazione in grado di individuare i tumori quando sono ancora piccolissimi potrebbe essere presto utilizzata all’IEO – l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano.  Almeno questo è l’obiettivo della campagna solidale,  attiva fino all’1 novembre, con la quale il centro mira a raccogliere fondi per l’acquisto della nuova strumentazione.

Importante la tecnologia, che è in grado di individuare cancri di  3-4 millimetri senza radiazioni né mezzo di contrasto. L’IEO ha pensato, dunque, ai pazienti ed in modo particolare alle donne in gravidanza, in quanto totalmente innocua per il feto. L’apparecchiatura riesce ad acquisire immagini migliori e soprattutto dimezza i tempi dell’esame, da 40 a 20 minuti. La nuova macchina consentirà, inoltre, di estendere l’applicazione della Diffusion Whole-Body, un esame studiato dall’équipe di Radiologia dello IEO, che sta rivoluzionando la diagnostica per immagini in oncologia perché permette di individuare a uno stadio “primordiale” la maggior parte dei tumori, compresi molti di quelli per cui fino ad oggi non esisteva alcuna possibilità di screening, come pancreas, rene e fegato. Un sms al numero 45597 permetterà a chiunque di contribuire alla realizzazione dell’importante progetto.

Di Miriam Capuano

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Argomenti trattati: , , ,

Lascia un Commento