«Smog-free tower», la torre che trasforma lo smog in gioielli e aria pulita

Settore: new trends
Data inserimento: 12 ottobre, 2016

smog-free-tower-by-daan-roosegaarde_dezeen_468_4È stato battezzato «smog-free tower», è alto sette metri ed è in grado di aspirare 1.000 metri cubi di aria inquinata trasformandoli in gioielli. Il prototipo di questa aspira – smog, inventato da un imprenditore olandese, Daan Roosegaarde, è stato costruito a Rotterdam, lo scorso anno, ed, ora, è stato istallato anche a Pechino. La tecnologia europea sbarca, dunque, nella capitale cinese che come riporta il sito Quartz è una dei paesi più inquinati al mondo, nel 2015, si sono, infatti,  “registrati – si legge – i livelli di PM2,5, 17 volte superiori al limite raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

 Funzionamento. Lo «smog-free tower»  è in grado di aspirare fino a 30.000 metri cubi di aria all’ora. All’interno della struttura si trovano campi di elettricità statica che attraggono e imprigionano le polveri sottili, da quelle prodotte dagli impianti di riscaldamento a quelle degli scappamenti delle auto. La torre comprime, poi,  i particolati dello smog e crea degli anelli che possono essere acquistati sul posto. L’aria rimandata all’esterno della torre, invece, risulta essere più pulita del 75% rispetto a quella aspirata.

La «smog-free tower» non resterà, però, per sempre a Pechino, il governo cinese ha, infatti, deciso di investire, tra il 2016-2020, in materia di protezione ambientale  e la struttura verrà, poi, trasferita in altre tre città che hanno bisogno di questo speciale ’aspira-inquinamento.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Lascia un Commento