Tecnologia, svegli alla guida grazie ad occhiali speciali

Settore: new trends
Data inserimento: 4 dicembre, 2014

colpo_di_sonnoTroppo stanchi per guidare? Ad avvertire l’automobilista ci pensano gli occhiali. Questa è solo una delle funzioni di Meme, una montatura che arriva dal Giappone ed è stata presentata alla settima edizione di NanotechItaly, la conferenza sulle nanotecnologie e tecnologie, le nanotecnologie, la biotecnologie industriali che si è svolta a Venezia. Tre elettrodi, fissati su ponte e naselli delle lenti, resi invisibili da un design accattivante, permetterebbero, infatti, di rilevare i movimenti oculari in otto direzioni.  I dati raccolti dei movimenti vengono poi trasmessi ad uno smartphone su cui comparirà il «tasso di sonnolenza» indicato in tre livelli, fino al lampeggiamento del display. A quel punto, l’automobilista è avvertito: meglio fermarsi a riposare.

Sviluppato dalla catena di negozi di ottica JIN e dal neuroscienziato Ryuta Kawashima della Tohoku University l’applicazione può essere in realtà essenzialmente medica e vari progetti di ricerca che coinvolgono Meme. La particolare montatura, infatti, può essere utilizzata come ausilio nell’individuare segnali precoci di malattie neuro degenerative come l’alzheimer. Posizionati sul viso, inoltre, gli occhiali sono  molto vicini alla colonna vertebrale e permettono di rilevare informazioni difficili da raccogliere diversamente con un dispositivo a distanza.

 

di Alessandro Casta

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Alessandro Casta

Argomenti trattati: , ,

Lascia un Commento