Toyota punta sulle auto volanti, il primo decollo alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Settore: new trends
Data inserimento: 7 giugno, 2017

macchina volanteIl grande schermo le immortala già da un bel pò di anni, ma le macchine volanti potrebbero presto essere le vetture del futuro. La Toyota, casa automobilistica giapponese, ha presentato sabato scorso il  suo primo prototipo che potrebbe essere pronto per le prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.  

Caratteristiche. SkyDrive sarà il nome del velivolo il cui prototipo è caratterizzato da quattro eliche che sostengono il corpo macchina, attualmente formato da un insieme di batterie e sensori della grandezza simile a una piccola auto. Il modello definitivo, invece, dovrebbe essere di circa 3 metri per 1,3 e a bordo potrà salire una persona alla volta. Sky Drive avrà, inoltre, un drone a guidare il suo movimento e sarà in grado di muoversi ad una velocità massima di 100kmh a 10 metri da terra.

Il progetto di Toyota è partito insieme a Cartivator, un gruppo di dipendenti dell’azienda e volontari appassionati di ingegneria, con base a Tokyo. Quaranta sono i milioni di Yen stanziati dal 2015 per produrre Sky Drive e anche se il suo primo test drive, andato in diretta televisiva in Giappone, non è stato proprio un successo, si è alzata di qualche metro per poi cadere a terra, i costruttori si sono dichiarati ottimisti. Obiettivo? Avere veicoli volanti pronti ad essere guidati per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmailby feather
Autore: Miriam Capuano

Lascia un Commento